luglio, 2018

07lugTutto il giorno01genCastellina in Chianti: la mostra sulla Via Romea Sanese fino all'1 gennaioCastellina in C.

Scopri di più

Dettagli dell'evento

Articolo disponibile anche in: Inglese

E’ stata prorogata all’1 gennaio 2019 la mostra fotografica dedicata all’antica Via Romea Sanese, che univa San Donato in Poggio a Quercegrossa attraversando Castellina in Chianti.

Gli scatti sono firmati da Andrea Rontini, castellinese d’adozione, che ha curato l’allestimento nella cornice di via delle Volte, a Castellina in Chianti, insieme alla moglie Manuela.

L’esposizione, inaugurata lo scorso luglio, sta riscuotendo interesse da parte di cittadini e visitatori e offre l’opportunità di riscoprire l’antico itinerario che nel Medioevo collegava Firenze a Siena, attraversando il Chianti e toccando la Via Francigena, ripulito nei mesi scorsi dai volontari del Gruppo Archeologico Salingolpe, del Football Club Castellina in Chianti e di Camminando A Quercegrossa.

La mostra fotografica, organizzata e promossa dal Comune di Castellina in Chianti, offre anche l’occasione di percorrere e riscoprire il camminamento medievale di Via delle Volte.

Massimo Ricci

Qui, secondo le recenti ricerche del professor Massimo Ricci, Filippo Brunelleschi mise in pratica, per la prima volta nella storia, un dispositivo murario che potesse sostenere l’impatto delle armi a polvere da sparo.

Grazie alle sue caratteristiche di percorso protetto da volte in pietra, Via delle Volte potè, così, rivoluzionare i canoni della difesa medievale cosiddetta “a piombo”.

Lo stesso Massimo Ricci ha svelato negli anni scorsi anche la tecnica usata dal Brunelleschi per realizzare la cupola del Duomo di Firenze.

Orario

Luglio 7 (Sabato) - Gennaio 1 (Martedì)

Location

Castellina in Chianti

×Close
X