Articolo disponibile anche in: Inglese

Una giornata alla scoperta dei sapori del nuovo raccolto, con degustazione tecnica guidata e un pranzo gourmet all’insegna del divertimento. Tutto per una buona causa: sostenere i progetti di Dynamo Camp.

Stiamo parlando dell’Olio Day, evento in cui si assaggia in anteprima l’olio nuovo di Dievole, quest’anno ancora più ricco e interessante grazie a un pranzo a dir poco speciale. L’appuntamento è alle 11 di domenica 5 novembre.

Si inizia con una passeggiata nell’uliveto. Quindi, si procede con la degustazione tecnica della nuova linea di Olio di Dievole 2017, per imparare a riconoscere i sapori dei vari cultivar e come utilizzarli in cucina.

L’esperienza continua spostandosi nell’elegante e da poco ristrutturato ristorante Novecento, dove la cucina di Dievole per questa occasione darà il benvenuto a due chef d’eccezione: Simone Cipriani (Essenziale, Firenze) e Alberto Sparacino (Cum Quibus, San Gimignano).

Massimiliano Volonterio, executive chef di Dievole e Monika Filipinska, pastry chef di Dievole, prepareranno l’antipasto e il dolce, mentre i due chef ospiti delizieranno i commensali con due piatti ciascuno, per un totale di sei portate, abbinate passo a passo ai vini Dievole e agli oli extravergine di oliva appena franti.

Menù: cinghiale, rape, pane olive e uova; bottoni di pil pil, baccalà, cervello di vitello e il suo fondo; paccheri ribollita, matcha e caviale di aringa; ombrina aglio nero, carciofo e limone; piccione, bietola, olive e liquirizia; panna cotta di Coratina cachi e cocco(le). Vini di Dievole

Degustazione e pranzo: 115 euro. Prenotazione on line a [email protected] o telefonica allo 0577322632.

Leggi altri articoli...