Articolo disponibile anche in: Inglese

E’ la grande musica classica ad incorniciare il Natale delle colline grevigiane con una colonna sonora che si diffonde in tutto il territorio di Greve in Chianti, tra i borghi, le piazze, le chiese, le biblioteche, i palazzi e gli spazi pubblici, per rievocare in chiave festosa alcune delle pagine più celebri della musica internazionale.

Luci, presepi, giochi, mercatini, letture, libri, opere, idee e manufatti che attestano la vitalità artistica e artigianale della campagna toscana, si accalcano tra i doni sotto l’albero nelle piazze di Greve, Strada, San Polo, Lucolena e Poggio alla Croce.

Ma a guidare il lungo cammino di Babbo Natale, esploratore curioso e itinerante, quest’anno sarà l’armonia dei suoni.

Il primo grande evento con il quale prende avvio il cartellone delle iniziative, promosso dal Comune di Greve, in collaborazione con la Città Metropolitana, l’Orchestra da Camera Fiorentina, la Scuola di Musica di Greve, le associazioni del territorio, il Centro Commerciale naturale Le Botteghe di Greve impreziosisce la festa dell’Immacolata, l’8 dicembre.

In piazza Matteotti alle ore 18 l’Orchestra da Camera di Greve in Chianti e i virtuosi del Connecticut, diretti da Adrian Sylveen con Luca Rinaldi al violino, si esibiranno in un concerto con musiche di Mozart, Grieg e Bach.

A Panzano lo stesso giorno per la Festa di Santa Cecilia alle ore 10.30 seguirà la celebrazione della Santa Messa il concerto della Filarmonica Giuseppe Verdi diretta dal maestro Lorenzo Anichini.

Attesissimo il concerto di Natale previsto il 15 dicembre alle ore 21 al Teatro Boito con la scuola di Musica di Greve a cura degli allievi e dei docenti.

La Filarmonica Verdi la farà ancora da padrona a Panzano il 16 dicembre e il 17 ancora un evento da non perdere nella Chiesa di Santa Croce a Greve con l’Orchestra da Camera di Greve, condotta dal violinista e maestro concertatore Luca Rinaldi, in collaborazione con la Città Metropolitana e l’Orchestra da Camera Fiorentina.

Nella Pieve di Rubbiana a San Polo in Chianti venerdì 22 dicembre alle ore 18, in occasione del millenario della pieve, il maestro Giuseppe Lanzetta dirigerà l’Orchestra da Camera Fiorentina. Il programma della serata propone musiche di Mozart e Bach. Sarà presente il vescovo sua eccellenza monsignor Mario Meini.

Il 26 dicembre la grande cometa musicale punta la sua luce alla chiesa di Santa Croce di Greve, dove si terrà il concerto di Santo Stefano con il coro della parrocchia diretto da Marco Hagge e accompagnato all’organo da Luca Vannini.