Articolo disponibile anche in: Inglese

Immersi nella natura del Chianti fiorentino, a Sant’Andrea in Percussina, a pochi metri da dove visse esiliato da Firenze Niccolò Machiavelli, l’inizio di estate si tinge di arcobaleno con il “Festival dei Colori”.

Dove? A Villa Vrindavana, che il 24 giugno apre le sue porte a un evento che, per questa zona di Chianti, è davvero particolare.

Holi è un festival divertentissimo che in India viene celebrato l’ultimo giorno di luna piena del mese di Phalguna, considerato l’inizio della Primavera.

Ormai famoso in tutto il mondo, da noi è conosciuto come il “Festival dei Colori” ed è sempre più popolare tra i giovani ma dove, in realtà, persone di ogni età partecipano divertendosi tantissimo.

L’ingresso è gratuito: si entra nel cancello, si parcheggia la macchina e al fondo del viale ci sarà un banchetto con i colori (e magliette bianche). Alle 18.30 inizierà in count down.

Verrà spiegato il vero significato della festa e poi ci sarà musica dal vivo ad accompagnare la festa e dj set per continuare.

Il festival è caratterizzato principalmente dal lancio di impalpabili polveri multicolori tra i partecipanti, mentre canti e danze rendono l’atmosfera ancora più gioiosa e divertente.

Villa Vrindavana sceglie di usare esclusivamente colori di origine vegetale e minerale, naturali, delicati al contatto e facili da rimuovere.

Altri prodotti di origine chimica sono tassativamente banditi. Ci saranno anche banchetti per tutto il giardino della Villa. E’ vietato portare alcolici e fumare.