Articolo disponibile anche in: Inglese

Compie trenta anni il Premio Letterario Chianti, dedicato alla narrativa contemporanea con presentazione delle opere dei finalisti nei Comuni del Chianti.

A dare valore aggiunto alla manifestazione, fin dalla prima edizione, è la presenza di una giuria popolare composta oggi da trecentocinquanta lettori, il cui giudizio si unisce a quello della giuria del Premio per decretare il vincitore finale.

Quest’anno gli scrittori in gara sono sette, due in più rispetto ai cinque che hanno animato le precedenti edizioni, e i volumi, editi dal 1 gennaio 2015 al 30 giugno 2016, saranno presentati dal 18 febbraio al 6 maggio toccando diversi Comuni del Chianti.

La somma dei voti delle due giurie decreterà il vincitore finale fra Giulio Perrone; Simona Lo Iacono; Marco Missiroli; Yigal Leykin; Gianluca Barbera; Patrizio Fiore e Marino Magliani.

I sette volumi in gara animeranno il territorio coinvolto nel Premio Letterario Chianti con altrettanti incontri in programma dal 18 febbraio al 6 maggio, con inizio alle ore 17.

Sabato 1 aprile la manifestazione sarà protagonista a Gaiole in Chianti, presso la Società Filarmonica, con Gianluca Barbera e “La truffa come una delle belle arti”, Compagnia Editoriale Aliberti.