airo AIRO (Associazione Italiana Ristoranti dell’Olio) nasce a febbraio 2013 con l’idea di portare l’eccellenza dell’olio sulle tavole e nelle cucine dei ristoranti. Nel 2003 Filippo Falugiani segue i corsi e gli insegnamenti del compianto Marco Mugelli, esperto elaiotecnico di fama mondiale. La passione per l’olio extravergine di oliva fu folgorante. Così trasferisce nel ristorante di famiglia le conoscenze acquisite sull’olio, cercando di far capire un prodotto che in realtà tutti avevano la supposizione, e forse la tipica presunzione toscana, di conoscere bene. Emergono immediatamente alcuni aspetti di carattere economico che lo mettono in difficoltà, ma soprattutto vengono a galla altri aspetti di carattere culturale che riguardano la gestione dell’olio di qualità nella ristorazione in generale. Decide pertanto, assieme ai figli di Mugelli, Matteo e Marta, di fondare un’associazione che potesse dare stimolo al miglioramento della cultura dell’olio in cucina e in sala: AIRO. Attualmente AIRO conta tra i suoi soci circa 80 aziende da tutto il mondo e circa 50 ristoranti. Inoltre AIRO può contare su una squadra di persone (fra cui Marco Provinciali, Pietro Roselli, Tommaso Santoni, Donato Creti e Simona Pappalardo) impegnate che hanno abbracciato la causa e supportano AIRO nella battaglia a favore dell’olio extra vergine d’oliva e del suo corretto utilizzo. Dal 2016 AIRO ha unito le forze con il Premio Il Magnifico e con lo chef Matia Barciulli, rafforzando ancora di più una iniziativa che premia l’eccellenza dell’olio extravergine d’oliva a livello… mondiale.